Il grande giorno…

Ci siamo… è arrivato il grande giorno… oggi partiremo da Genova verso Milano dove incontreremo gli altri tester (mamme e papà) e conosceremo anche “le menti” che hanno creato tutto questo… il team di Bébé Confort…

Sistemato il cucciolo nel suo Opal, dopo averlo rifornito di giochini

clemente… non piove… ed walmart pharmacy online è “tanta roba” visto che ottobre è notoriamente il mese delle alluvioni in Liguria…. :( , inseriamo una bella compilation di salsa cubana per rallegrare il viaggio (solo mio…la mia dolce metà online pharmacy non sopporta questo genere di musica… mah… valla a capire, visto che ci siamo conosciuti in un locale di latino-americano… ) e giunti in zona Ovada (Al) ecco il primo problema… il navigatore ci informa che siamo in Place Pompidou a Parigi….mmmhhh…direi che forse c’è qualcosa che non quadra… :) …Vabbè arriveremo lo stesso…. buy viagra online forse… :)

Giunti a Milano, ci attende il classico clima temperato dell’autunno padano… una mazzata viagra generic dietro al collo appena scesi dalla macchina… ma siamo in formissima e raggiungiamo la sede dell’incontro… Eccoci qui… ci accoglie il team di Bébé Confort al gran completo…
Il clima è molto informale, si stringe amicizia con gli altri genitori e, tra un cambio pannolino, una poppata o una pappa (ed un ottimo buffet per gli adulti), tutti i bambini ed i genitori diventano protagonisti del catalogo 2013 di Bébé Confort…

Ma il tempo è, come troppo spesso accade quando ti diverti, tiranno, e purtroppo l’ora di intraprendere il viaggio di ritorno. Rimarrà il ricordo di una bellissima giornata passata insieme a tante altre persone simpatiche e il sorriso di quelli che rappresentano il futuro della nostra malridotta Italia…. i nostri figli.
Un abbraccio a tutti… Fabrizio, Adry e Thomas … :)

PS: Devo essere sincero… per tutta l’estate il seggiolino OPAL è rimasto al fresco nel http://pharmacyonline-rxgeneric.com/ garage….troppo bello per rovinarlo portandolo in spiaggia…così ho sacrificato l’ovetto che usavamo prima ed ora l’OPAL è lì… al suo posto, sul sedile posteriore della macchina di famiglia… Ancora per qualche mese Thomas dovrà, suo malgrado, ammirare lo schienale del sedile posteriore come panorama… ma poi basterà un click per girare il seggiolino, senza doverlo smontare, e così il giovanotto finalmente sarà seduto guardando avanti… davvero una trovata geniale.

Lascia un commento


*